Forum caffé

 
 
Immagine Paola Lerza
Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 12 marzo 2014, 14:14
 

Ehem....

Dal momento che sto prendendo in seria considerazione l'ipotesi di presentare la mia candidatura al Premio Nobel, ho pensato di esercitarmi un po' qui nella nobile arte della poesia e invito chi volesse cimentarsi a fare altrettanto. Un Nobel sarebbe forse l'unico modo per comprare il famoso maniero nel Chianti da adibire a sede di Forumlive grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Eccovi la prima, converrete che il soggetto è quantomai edificante e accattivante, oltrechè irrinunciabile, a dispetto degli stranieri che in genere non ce l'hanno

ODE AL BIDET
Note nostalgiche di buoncostume

Il pudore
non è più certo un punto d'onore.
E l'intimo, dolce e schivo,
è rimasto soltanto un detersivo.

grande sorriso

 
Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 22 luglio 2014, 12:09
 

MANGIARE

Mangia, mangia, bevi, bevi
che i piaceri sono lievi,
bevi, bevi, mangi, mangia
che l'antifona non cangia.

Per il gusto di mangiare
e il piacer di masticare
sei disposto anche a pagare
mezzo mondo e mezzo mare.

Mangi quello che ti piace
e non quel che ti fa bene,
e con l'occhio del rapace
ti dmentichi l'igiene.

Ma ogni tanto, pensa un po',
che c'è il rischio di un malore
e chi gode, ti dirò,
è la tasca del dottore.

linguetta

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - venerdì, 18 luglio 2014, 16:55
 

hahahaha! Fortissima Ale! grande sorriso grande sorriso grande sorriso il naso! grande sorriso grande sorriso grande sorriso hahahaha!

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - venerdì, 18 luglio 2014, 10:42
 

 

È finita la favola

 

Una volta la bacchetta

avversava sorte ria.

Bella, lucida, perfetta

ti faceva la magia.

Oggi invece questo  oggetto,

e, son certa, non è un caso

vien guardato con sospetto.

Causa gente di potere

che suppone sia suo fato

inserirci e poi tenere,

(gesto assai maleducato)

la bacchetta dentro al...naso!

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - venerdì, 11 luglio 2014, 12:21
 

MAGIA

Una magica bacchetta,
una formula ben detta,
e la fata o la streghetta
fanno un'opera perfetta.

Nelle favole è così
ma non è lo stesso qui,
che nel mondo di oggidì
l'incantesimo svanì.

Non so bene cosa sia
questa magica magia,
ma nell'opinione mia
è soltanto una follia.

Per problemi un po' speciali
e anche per cose normali
la magia sarebbe buona,
ma purtroppo non funziona.

Anzi, ad essere precisi,
già da tempo io decisi
che per evitare guai
la magia non serve mai.

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 2 luglio 2014, 21:11
 

Stasera ciò la vena lirica... o l'irica? grande sorriso

LUNA

Chi vive nella luna è un po' distratto,
lo dice la parola, un po' lunatico,
viver su un disco luminoso e piatto
diciamolo fra noi: è poco pratico.

Eppure i bimbi non ancora nati
vivon lassù, nel mondo della luna;
la luna ispira artisti e innamorati,
e licantropi in cerca di fortuna.

Ma i tipi strani,k i pazzi e gli sfigati
hanno la luna storta o di traverso;
la luna è il mondo dei miei sogni andati,
e mi rammarico d'averlo perso.

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - giovedì, 26 giugno 2014, 21:30
 

Farò leggere le vostre poesie al piccolo esercito di idraulici passato da casa mia. grande sorriso

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - giovedì, 26 giugno 2014, 19:00
 

Me piascete secche!

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - giovedì, 26 giugno 2014, 15:21
 

Per la Giammarinaro
è persa ogni speranza
un tubo al giorno rompe
con simile costanza
non c'entra lo stagnaro,
è un caso recidivo
 l'idraulica da lei
è un guasto complessivo.
Ha provato di tutto,
stantuffo e diluente,
ma l'acqua sgorga e scorre
come se fosse niente.
Ormai s'è rassegnata,
ed ora pensa che
in barca per la casa
può navigar nel web
grande sorriso grande sorriso

 

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 26 giugno 2014, 15:13
 

siete tremende grande sorriso

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - giovedì, 26 giugno 2014, 13:05
 

Oh idraulico, idraulico benedetto

che tosto riparasti il rubinetto

mentre l' acqua avea raggiunto il metro cubo

tu arrivasti e riparasti il tubo.

Ora, ti prego, non scalciare da somaro

e fa' qualcosa per la Giammarinaro!

 

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - giovedì, 26 giugno 2014, 09:00
 

E Totò dove lo metti?

Povero tale 
 che dal livello fu ossessionato
senza saper che è accidentale
salir di grado od essere avanzato.
Dentro si rimane uguali
nessun scatto ti vede migliorato
Solo quello culturale
ti può rendere creditore
della vita sai che fare
e ti comporti da signore
C'era un tale che diceva
che la vita è una scaletta
e alla fine ci trovava
solo una scatoletta

E così sentenzia il saggio
 che al poeta rende omaggio:
Più del livello stipendiale
 " a Livella"  è più funzionale

Immagine Lucia Bartoli
Re: Poesie postmoderne
di Lucia Bartoli - martedì, 24 giugno 2014, 22:21
 

grande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 24 giugno 2014, 21:51
 

LIVELLO

Molti anni fa io conoscevo un tale
che del livello aveva l'ossessione:
sognava un avvenir manageriale
e sospirava, ahimè, la promozione.
Rimase sempre un povero sfigato,
morì di noia, ed era un impiegato.

Un giorno, se non ricordo male,
preso dall'ansia e da disperazione,
volle provar l'altezza siderale
che del livello dava l'illusione,
e quindi, per salire di livello,
montò d'un balzo sopra uno sgabello

linguetta grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 24 giugno 2014, 21:48
 

wow! grazzieeeeeeee!!!

Ma... c'è un LIMITE!

A tutto c'è un limite, un limite a tutto,
un limite al bello e un limite al brutto.
un limite al riso ed alla speranza,
un limite al sogno di andare in vacanza,
un limite all'onta ed al vilipendio,
un limite ignobile sullo stipendio,
un limite ai margini del tuo giardino,
un limite ignoto per il tuo destino.
Di limiti e piena pure la nostra mente,
ma è meglio ignorarli e far finta di niente.

Immagine Elisabetta Rizzo
Re: Poesie postmoderne
di Elisabetta Rizzo - sabato, 21 giugno 2014, 00:06
 

Siete grandi! grande sorrisogrande sorrisogrande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - venerdì, 20 giugno 2014, 19:44
 

Ecco, da allora studio il cinese per lanciare insulti liberatori, ma incomprensibili, ai destinatari. grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - venerdì, 20 giugno 2014, 19:42
 

Ale, io con gli idraulici ho un rapporto indissolubile! ho la casa coi tubi di pastafrolla, mi si squagliano tante di quelle volte! triste Mi ricordo ancora, un episodio tra tanti, di quella volta che mi svegliai guardando stupita le ciabatte che galleggiavano! grande sorriso

E quell'altra volta, venerdì santo ore 21, orario perfetto per trovare idraulici, linguetta, quando misi all'opera tutta la famiglia (compreso l'ospite che incautamente aveva accettato la nostra ospitalità) a spalare acqua su tre livelli, soffitta, casa, garage??????????? occhio nero

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - venerdì, 20 giugno 2014, 19:09
 

Paola, anche Ada ha familiarità con gli idraulici? Come la capisco!

Teresina, me li ricordo sì ah, se mi ricordo. Le risate!

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - venerdì, 20 giugno 2014, 18:41
 

E finalmente si scoprì pure chi erano quei tre

Il fante, il cavallo e il re grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - venerdì, 20 giugno 2014, 18:01
 

Vogliamo dirla tutta?
chi mi portò fino alla frutta?
Una malalingua avvinazzata
che s'è 'nventata tutta la cantata
Una che non sa aprì manco un rubinetto
e pretende de scrimeme un sonetto.
Ementre di me sparlava su 'sto sito
er conto mio in banca era finito.
Così costretta fui col cuore addolorato
a chieder l'elemosina sul sacrato
non solo delle sette chiese
che a Roma so' sparse per tutto 'l paese
ma finanche a San Pol e Bachingamme
pe spegne der conto in rosso le fiamme.
Non hai pietà di me che son  tapina?
Ma tanto un giorno o l'altro..... sarò regina

 grande sorriso grande sorriso grande sorriso

 Ps.: ma te li ricordi i contrasti? grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - venerdì, 20 giugno 2014, 17:36
 

Weita, weita, che per ora sto cor scervello 'n pappa e me devo ricaricà grande sorriso...

ma quella dell'idraulico è tratta da una storia vera? Te l'ha raccontata Ada in cinese e l'hai tradotta tu? Perchè sai, Ada ha una storia lunga con gli idraulici....grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - venerdì, 20 giugno 2014, 16:49
 

Waiting for Paola...

(Trad:Ueitin fo Paola)

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - venerdì, 20 giugno 2014, 16:40
 

L'area d'azione dici Teresa? Io parlerei piuttosto dell'Aurea Dazione!

 

A Bacchingamme si reca Teresina

come nobile di assai alto lignaggio

pe' parlà col re e colla regina

di quanto ammonta il suo bell'appannaggio.

E mentre quelli strabuzzano l'occhioni

Carletto, Willy e ultimo l' Enrico

le dicon "Bella, noi siamo tanto buoni

ma sei arrivata qui, con quale invito?"

E lei "Son Terry, e puro io sò inglese

sò principessa delle Sette Chiese.

E, per favore, accogliete questa istanza

Che pure io devo riempì la panza".

Quelli s'impressionarono e s'intese:

"Sei principessa delle Sette Chiese...

Noi solo una, ammazza che coraggio!"

E all'istante...ecco l'appannaggio.

(Fonte Micromega, area gossip) grande sorriso

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - venerdì, 20 giugno 2014, 16:26
 

 

 

oh rubinetto

Volevo scrive 'na specie di sonetto

per celebrar l'eccelso rubinetto.

Girai a sinistra, fin che sentii lo scroscio

di mille gocce, giù a ripetizione

convinta, sì -e a voi 'l giudizio lascio-

che agevolasse grande ispirazione.

E mentre stavo assorta, me Petrarca,

lui si spanò, e mi ci volle barca

per navigar per casa, sponda a sponda

fornendo immagine di dama invereconda.

E mo pensosa, per deserti campi

vo lamentando mie sventure e stenti.

(Tratto da una storia vera) grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - venerdì, 20 giugno 2014, 08:22
 

grande sorriso Ahahah Vabbè!! L'area d'azione niente male grande sorriso grande sorriso grande sorriso

 

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - venerdì, 20 giugno 2014, 08:11
 

Paola, me piasce ammé la trovata di scrivere della carta igienica. Quando si comincia?

grande sorriso

Ehm, Teresina, non fare la gnorri. Tanto sta per uscire tutto, perfino su Micromega,

sulle tue imprudenti frequentazioni tra bacchingampalas e viadellesettecchiese!

grande sorriso

Buona giornata ragazze!

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 19 giugno 2014, 22:34
 

ALEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!! grande sorriso grande sorriso grande sorriso sì è scatenata, FERMATELA, IMBAVAGLIATELA, ZITTITELA!!!!! grande sorriso grande sorriso grande sorriso 

Ma quanto me piasce questo poetar moderno! grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - giovedì, 19 giugno 2014, 22:12
 

Ehm.............. ehm................. ho imparato il cinese con Google traduttore! grande sorriso grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Cioè, insomma, volevo dire, beh, ecco............. se non conosco l'inglese (in scarsa compagnia), almeno ignoro il cinese in numerosa compagnia. grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - giovedì, 19 giugno 2014, 22:12
 

Ehm.............. ehm................. ho imparato il cinese con Google traduttore! grande sorriso grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Cioè, insomma, volevo dire, beh, ecco............. se non conosco l'inglese (in scarsa compagnia), almeno ignoro il cinese in numerosa compagnia. grande sorriso

Immagine Maria Lidia Locci
Re: Poesie postmoderne
di Maria Lidia Locci - giovedì, 19 giugno 2014, 21:16
 

eheehhh!! Touchè !!! Peccato che non sappia rispondere in rima, Ale, ahhahh!!!

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - giovedì, 19 giugno 2014, 20:50
 

Alessa' tu mi sgomenti strabuzzante
ma che so' 'sti argomenti?
Io giro con chi me pare
e tu non mi spiare. malvagio
Giro  per le sette Chiese
 e pure per i sette mari
senza affanno né pretese
mi diverto coi compari.
Sto in pensione, mica lavoro
e il bell'ozio assaporo.
Ma una cosa, dimme un po'
Carletto, Guglielmo e Enrico...ma chi so'?
Son conoscenti?
Son divertenti?
Son tuoi parenti?
Alessa', famme il piacere...
....me li presenti !?! ammiccante

grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - giovedì, 19 giugno 2014, 19:06
 

 

Ducci e Locci

Ducci e Locci erano due

Ma potevan esser tre.

Una amava animazioni

Gif di torte e di bignè

che saltavano impazziti

per lo schermo fino a che

te leccavi puro i diti,

la tastiera e tutti i cavi.

L'altra è dedita ai suoi bravi

e vivaci nipotini.

Se li coccola e li vizia

con amore e dedizione

poi gli legge, che delizia,

Tutto quanto il "Re Leone"!

Quando poi son calmi e buoni

Con pazienza sobria e schiva

 studia tomi di libroni,

Medicina...alternativa!

 

 

 

 

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - giovedì, 19 giugno 2014, 18:40
 

 

ConDucci  grande sorriso

 

Dotta Ducci e meno male

che non sai pure 'l cinese!

Giri pe' le sette chiese

conversando con Carletto,

con Guglielmo e con Enrico

molto e assai fluentemente.

Tutto ciò mi fa dispetto

ma lo penso e non lo dico.

Sò invidiosa, chiaramente!

 

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - giovedì, 19 giugno 2014, 18:21
 

 

Ode ad Ada

Cara Ada, no non scappo,

ho ammirato il tuo cinese!

Me lo copio e poi lo zippo

in un file privato e dopo

lo traduco. E rivelato

ci sarà lo tuo segreto

e raggiunto avrò lo scopo.

Però un dubbio m'è balzato

(nun pò esse, me lo vieto).

Ciai mannato a...quer paese? grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - giovedì, 19 giugno 2014, 08:28
 

Cara Ada tu ci stupisci
Col cinese interloquisci.
Butti là un ideogramma
della tua lunga gamma
ma si sa che fai sul serio
e che scrivi con criterio.
Ma stavolta non ci confondi
un segreto ci nascondi.
Il tuo cinese ideale
è un carattere speciale? occhio nero
Ma seppure così fosse
tu ci hai ancor commosse. 
 Quel carattere è un po' strano 
ma che fosse....... siciliano? strabuzzante

grande sorriso grande sorriso grande sorriso

 

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 19 giugno 2014, 06:17
 

cavolo, Ada, non cesserai mai di stupirmi!!!!!!!!!!!!!

sorridente sorridente sorridente sorridente sorridente sorridente

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - giovedì, 19 giugno 2014, 01:03
 

Ma dai, si tratta solo di una paginata di ideogrammi! E io, essendo ipermoderna, ho studiato direttamente il cinese, saltando l'inglese. grande sorriso

Senza traduzione, come farò a dire se 我喜欢它 o no? pensieroso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 18 giugno 2014, 21:40
 

cineseeeeeeeeee???????? argh, per meno del geroglifico non mi ci metto neppure!

Immagine Maria Lidia Locci
Re: Poesie postmoderne
di Maria Lidia Locci - mercoledì, 18 giugno 2014, 21:39
 

ahahha!!!!

 " mi piace ".......... anche se d'inglisc  non ci capisco nulla!!!....." mi piace"

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - mercoledì, 18 giugno 2014, 20:54
 

...e per chi non spikka l'inglisc, che si fa???????????? triste

Ahhhhh, ma tra poco si parlerà solo cinese e allora saranno sorci verdi per tutti! linguetta

Intanto, per fare capire al gentile pubblico che qui siamo all'avanguardia: Paola, puoi tradurre per favore in cinese? Grazie! linguetta

x Ale: bentornata e non scappare via! sorridente

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 18 giugno 2014, 18:43
 

Ahòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò!!!!!!!!!!!!! e per chimm'hai presooooo??????????? grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Muà, je so ppur parlà lo mio dialetto,
ma quanto a rrime so' poeta maledetto,

se nun te spiasce, bando al genovese,
ma posso dir quel che sò ffà in inglese grande sorriso

Questa è una scenetta scritta da memedesima sulla nostra vita scolastica... Joshua è il nostro capo, naturalmente, personaggio e interprete grande sorriso... il riferimento a Beckett è asssssssolutamente voluto sorridente grande sorriso

Nota: B.A. è una collega

WAITING FOR JOSHDOT

Characters: Joshua (the boss) - T(eacher)

(Both in the boss’s office. The boss is sitting and typing something on his pc. Looking at the screen, never at the teacher. The teacher is standing with lots of books in her hands and two or three bags hanging on her shoulders)

Jo – Nothing to be done.

T – How come?

Jo  - You’ll teach just no one.

T - … maybe there’s some…
Jo – there’s none.
T – You mean… we are alone?
Jo – Go home.
T – Something to be shown?
Jo – Stones.
T – But… boss… we’re at school!
Jo – Fool.
T – Gosh… but I need some tools…
Jo – I’ll decide the rules
T – Then… nothing to be done?
Jo – All’s gone
T – Anyway, I ’d like to work…
Jo – Burke.
T – And about the connection, ...what on earth…
Jo – come off it, ‘t is not worth

T - Then... can we try day by day?

Jo - ok.

T - And... in case of delay?

Jo - Ask B.A.

T – But… do you know the ropes?

Jo – Nope.

T – And… our teaching at the top?

Jo – A bellyflop.

T – Then shall we have to stop?

Jo – I’ve caught you on the hop.

T – Oh boss, I’m really stuck!

Jo – Tough luck!

T – you’re running on me like a truck!

Jo . Fuck.

T – Sorry boss, I’ve lost the thread.

Jo – never mind, ‘t was bad.

T  - Look, my colleagues are about to come

Jo – I told you, there’s nothing to be done.

 

(curtain)

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - mercoledì, 18 giugno 2014, 16:49
 

Il tuo poetar è agile e fresco

Nun lo sai fà, però,  in romanesco,

checcià il vocabolo rude ma pieno.

Visto che stiamo alle idi del mese

eddai, vabbè, giorno più giorno meno,

facce vedè che sai fà in genovese. grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 18 giugno 2014, 06:38
 

... all'ora ti lascio una poesia per meditare sulle tue malefatte linguetta grande sorriso

LAVORO

Certo il lavoro stanca ed affatica,
però se non ce l'hai non campi mica:
son pochi quelli che hanno la fortuna
di viver senza occupazione alcuna.

Ai comuni mortali non è dato
d'essere ricco ma disoccupato.

Voglia di lavorar saltami addosso;
se alla fine del mese sono in rosso
è colpa delle paghe troppo basse
e dello stato che vuol troppe tasse.

Il lavoro nobilita, si dice,
e lavorar cantando fa felice:
nobilita le tasche del padrone,
e se poi canti è per disperazione.

grande sorriso

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - mercoledì, 18 giugno 2014, 00:55
 

Ho letto tanti bei nomi qui dentro, nomi che mi hanno regalato sempre un sorriso, anche nei giorni tristi, fin dal tempo dei forum indire (e son passati quasi 10 anni).

sorridente

 

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - martedì, 17 giugno 2014, 23:09
 

È tornata la Alessandra
Che bellezza!!!!! bacio grande sorriso grande sorriso

Dai Ale datti da fare
che qui si continua a rimare grande sorriso

 

 

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 17 giugno 2014, 19:30
 

eeeeeeeeehhhhhhhhhhhhhhhh...linguetta linguetta linguetta la zanza cià altro da fà!!! telefonale!

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - martedì, 17 giugno 2014, 18:39
 

Ma la Zanza 'ndo sta? ZANZA AMMEEEEEE'!!!

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - martedì, 17 giugno 2014, 18:37
 

Lidia, è come tornare a casa! Grazie!

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - martedì, 17 giugno 2014, 18:36
 

Fantasmagorica Paola, che bel sito!  Grazie di questa bella accoglienza, giro un po' tra post e luoghi virtuali vari. Non me ne vado!

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 17 giugno 2014, 18:31
 

Alessandra de Acutisssss!!!!!!!!!!

per gli amici De Ottusissssssssss!!!!!!! grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Ma come mi s'allarga il QUORE a vederti, tesssssssoooorooo!!!! 

Ragazze, per chi non la conoscesse, Ale è una delle persone più brillanti, scoppiettanti, interessanti, simpatiche e generose del nostro vecchio gruppo!!!!!!!! sorridente sorridente sorridente nonchè autrice di alcuni tra i nostri più bei copioni!!!!

Vederti qui di nuovo è un'emozionesorridente Non te ne andare stavolta, mannaggiattèèèèèèèèè linguetta

Immagine Maria Lidia Locci
Re: Poesie postmoderne
di Maria Lidia Locci - martedì, 17 giugno 2014, 18:26
 

Ecco chi sa rispondere con le rime!!!

Ben ritornata Ale!!!1

Immagine alessandra de acutis
Re: Poesie postmoderne
di alessandra de acutis - martedì, 17 giugno 2014, 18:24
 

Eccoqquà or sono in onda,

 e saluto non la quinta,

non la quarta e manco terza.

Tu dirai, ma che è seconda?

No, è la prima. È lei la Lerza!

Oste birra, orsù 'na pinta.

E la voglio con la schiumm

per brindare a 'sto forumm!

Un abbraccio a tutti!

 

 

 

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - lunedì, 16 giugno 2014, 21:34
 

ahahahah Paola, sei troppo forte!!!! grande sorriso

Immagine Lucia Bartoli
Re: Poesie postmoderne
di Lucia Bartoli - lunedì, 16 giugno 2014, 18:00
 

sottoscrivo Adelina sorridente

Immagine Adelina Mauro
Re: Poesie postmoderne
di Adelina Mauro - lunedì, 16 giugno 2014, 16:32
 

Sei forte Paola,sempre ingambissima e divertente.

Immagine Adelina Mauro
Re: Poesie postmoderne
di Adelina Mauro - lunedì, 16 giugno 2014, 16:31
 

Sei forte Paola,sempre ingambissima e divertente.

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 15 giugno 2014, 14:40
 

eccone un'altra

LIBRO

Scrivete, miei cari,     stampate, editori,
commercializzate     diritti ed autori,
su, su, mescolate     cultura e diletto,
per poi pubblicare     un libro perfetto:
un libro da usare     e rileggere spesso,
un libro che sia     garanzia di successo.
Il libro perfetto     che mai non ci stanca
è quello che ha tutta     la pagina bianca;
il libro che piace     a tutta la gente
è quello sul quale     non c'è scritto niente.

linguetta grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 15 giugno 2014, 13:50
 

Sapessi, Lidia! Una volta pensavo di pubblicarle tutte su un megarotolo di carta tipo scottex a strappo, chiamandolo "IL ROTOLIBRO - carta poetica milleusi"... e secondo me avrebbe pure venduto... che dici, lo facciamo come Forumlive e poi ci compriamo il maniero nel Chianti con i proventi? grande sorriso

Immagine Maria Lidia Locci
Re: Poesie postmoderne
di Maria Lidia Locci - sabato, 14 giugno 2014, 21:48
 

Sì, ce ne siamo accorti!!grande sorriso

A parte gli scherzi,  complimenti per le poesie, mi hai fatto ridere di cuore, pensa che sentendomi si è pure avvicinato Armando e  anche lui le ha apprezzate molto! Non hai mai pensato di raccogliere i tuoi scritti e di pubblicarli? Avresti successo, ne sono sicura, a leggerti si dimenticano tutti i pensieri!!!

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 12 giugno 2014, 23:53
 

Questa non è una poesia ma solo una prova di inserimento foto


Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 10 giugno 2014, 17:10
 

Un'altra spoesia piuttosto interessante e... attuale linguetta

ISTINTO

Crediamo di non essere animali,
di non farci portare dall'istinto,
ma assai spesso siamo tali e quali,
anche se del contrario ci han convinto.

Non basta aver la storia e la cultura
o esser socialmente organizzati,
che c'è talvolta da averne paura
pensando che siam matti o siam malati.

Resta comunque sempre un grosso male
seguir l'istinto e perder la ragione,
non tanto perchè sembri un animale,
ma perchè mostri d'essere un coglione.

sorridente

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 8 giugno 2014, 09:39
 

Bello il termine SPOESIA!!! sorridente sorridente sorridente grande sorriso... grazie, Ada, mi si confà perfettamente e mi calza come un guanto! linguetta

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - sabato, 7 giugno 2014, 00:33
 

Bella questa spoesia, Paola! sorridente

Per l'asocial freedom.... manifesto il mio interesse.approvo

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - lunedì, 2 giugno 2014, 17:09
 

Ambè, andiamo in ordine alfabetico...

INVECE

Invece, tuttavia, anzi, però...
volevo dire... invece... no, cioè...
cosa volevo dire non lo so,
ma in fondo in fondo l'obiezione c'è.

Invece di parlare, prima pensa,
invece di parlare, pensa prima,
perchè il pensiero è ancora la dispensa,
e invece la parola è già in cucina

grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 29 maggio 2014, 16:31
 

non riesco proprio a sopportare quelli che pontificano su facebook. Massime di saggezza o perle di buon senso, proverbi, frasi tanto famose quanto fatte, spiritosaggini di vario genere reduplicate, condivise e ripetute all'infinito... che ridondanza assordante! Posso ancora - a stento comunque - capire chi mette le proprie foto per esibirsi al mondo, e vabbè, ciascuno gode come può e come sa... però tutte quelle parole di chi si finge saggio e poi sbatte il naso contro i vetri delle finestre... eccheppalle!

Se fossi un genio dell'informatica mi piacerebbe inventare l'asocial network grande sorriso... anzi, manco network, che ha a che fare con la rete e con il lavoro e le cose che ingabbiano non mi sono mai piaciute. Forse l'asocial freedom? linguetta

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - lunedì, 26 maggio 2014, 20:14
 

Bravaaaa!!!!!! grande sorriso

 

 

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - lunedì, 26 maggio 2014, 19:01
 

Argh! ... infatti io riesco a ingannarvi perfettamente facendovi credere che vincerò il premio Nobel per la letteratura! grande sorriso

Immagine Lucia Bartoli
Re: Poesie postmoderne
di Lucia Bartoli - lunedì, 26 maggio 2014, 00:57
 

Brava Paola, molto bella quest'ultima


Immagine Liliana  Manconi
Re: Poesie postmoderne
di Liliana Manconi - domenica, 25 maggio 2014, 22:20
 

Sì clap clap (applauso)

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - lunedì, 19 maggio 2014, 14:05
 

Ora qualcosa che va di moda... l'imbroglio, l'inganno, il cheating!!! Oggi sono tutti bravi a mentire e a mascherarsi falsificando tutto, a tutti i livelli, e l'inganno è purtroppo una delle filosofie portanti della nostra avvilita e avvilente società.

INGANNO

Inganni gli altri con una bugia,
te stesso inganni con la fantasia,
risulta poi del tutto scemo e tonto
chi s'autoinganna e un se ne rende conto.

Con l'astuzia si posson fare inganni;
gli idioti più che altro fanno danni,
e Ulisse insegna, dalle antiche carte,
che l'inganno può essere anche un'arte.

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 6 maggio 2014, 21:27
 

IMPOSTE

Qualche cosa hanno le imposte
in comun con le supposte,
e cioè l'evento tetro
d'esser messe nel didietro
dell'onesto cittadino
che subisce, poverino.

IRPEF, ILOR, TARES, IVA
la stangata adesso arriva:
son le lecite tangenti
su risparmi e appartamenti.
fregatura sacrosanta
il model sette-e-quaranta!

triste

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 29 aprile 2014, 21:58
 

grande sorriso grazie Rick!

Così mi sento e così diverrò, probabilmente...
Re: Poesie postmoderne
di Riccardo Infantino - martedì, 29 aprile 2014, 19:10
 

Mi sono appena gustato tutte le liriche...ragazze, siete degne dei grandi (sono un loro fan storico dall'inizio) Elio e le Storie Tese. Nobel sicuro! E poi, come diceva qualcuno, una risata li seppellirà...

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - lunedì, 28 aprile 2014, 20:50
 

Siamo viziosi...

FUMO E ALTRI VIZI

Fumo, smog o sigaretta,
body building, bicicletta,
danno uguale risultato
perchè il cancro sta in agguato.

E tra il fumo e l'aidiesse,
mal di civiltà e di sesso,
son diverse le premesse,
ma si crepa poi lo stesso.

Beh, ma c'è la prevenzione,
e cioè: non respirare,
praticar masturbazione
e non bere e non mangiare.

grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 23 aprile 2014, 19:37
 

I miei alunni, come molti giovani d'oggi, hanno adottato l'avverbio di certezza: "sicuramente"... Avete notato quante volte la gente lo dice o lo scrive, per riempire i vuoti? Bruttissima parola peraltro, eticamente ed esteticamente. Sempre meglio il dubbio, o d'ubbio linguetta

FORSE

Forse, forse, parola oscura,
forse segno dell'incertezza,
buona sorte o gran sventura,
è question d'insicurezza.

Forse che sì, forse che no,
forse domani, oggi non so,
non te lo dico, che non mi va,
oggi non so, domani... chissà!

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - venerdì, 18 aprile 2014, 16:33
 

Premetto che sono un'europeista convinta! 

EUROPA

Un'unione sospirata
commerciale e monetaria
già da tempo preparata
è una cosa straordinaria.

Certo, unirsi non è male,
ma ti chiedo: "Tu non vedi
che con forma di stivale
noi del corpo siamo i piedi?

grande sorriso linguetta

Immagine Liliana  Manconi
Re: Poesie postmoderne
di Liliana Manconi - giovedì, 17 aprile 2014, 17:38
 

: Quoto:

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 16 aprile 2014, 17:36
 

Dubbio amletico...

ESSERE O NON ESSERE

Che sia poi questo il problema
resta tutto da vedere:
L'espressione in fondo è scema,
è una presa pel sedere.

Se vogliamo ragionare
e proporre cose vere,
il problema basilare
resta : AVERE O NON AVERE!

linguetta

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 10 aprile 2014, 21:19
 

boh? linguetta... comunque la vena è inesausta grande sorriso

ESAME

Prova che mi fa paura
quando è prossima ventura,
ma se è roba ormai passata
mi ci faccio una risata.

Quello di maturità,
quelli all'università,
sono, ahimè, così passati
che li ho già dimenticati.

Ma mi fanno stare male
quelli fatti all'ospedale.

triste

Immagine Elisabetta Rizzo
Re: Poesie postmoderne
di Elisabetta Rizzo - domenica, 6 aprile 2014, 19:39
 

Ma come vi vengono in mente? grande sorriso

Immagine Lucia Bartoli
Re: Poesie postmoderne
di Lucia Bartoli - venerdì, 28 marzo 2014, 19:21
 

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - venerdì, 28 marzo 2014, 15:07
 

grande sorriso grande sorriso grande sorriso grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - venerdì, 28 marzo 2014, 09:46
 

Ascusàssero... ma oggi sono in vena di tabù perchè mi sento circondata da gente che ha la testa montata nell'emisfero meridionale... nessuno dei presenti, naturalmente! grande sorriso grande sorriso grande sorriso... e quindi la mia riflessione si fa aulica, lirica, mistica, stilnovistica e stitica

EMORROIDI

Sono come le adenoidi,
ma si chiamano emorroidi;
non si trovano nel naso,
ma nel culo, e non a caso.

Non sarebbe certo bello
e darebbe gran dolore
alla base del cervello
aver noduli e gonfiore.

Già si sa che le adenoidi
fan cambiare intonazione;
mentre invece le emorroidi
fan cambiar la posizione.

Consoliamoci, suvvia,
con un po' di fantasia,
che nel culo, per dileggio,
si può avere ben di peggio!

grande sorriso linguetta

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - mercoledì, 26 marzo 2014, 19:02
 

E lo sapevo io che dovevo fare un altro mestiere! linguetta

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 26 marzo 2014, 14:58
 

cavoli, questa è alta ingegneria idraulica!!!!!!!!!!!!! linguetta

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - mercoledì, 26 marzo 2014, 01:09
 

Nun ce crede, Presidente? vede se ci credo io, che ho dovuto smontare i cassetti del sottolavello e spostare qualche mobile per asciugare l'acqua! triste

Però siccome sono una formichina a volte ingegnosa, non dico che ho capito qual era esattamente il rubinetto d'arresto corrispondente al tubo in perdita arrossito, ma almeno sono riuscita a scovare un minicontenitore da fare stare in equilibrio precario sotto il tubo gocciolante e posto in posizione scomodissima in attesa dell'ennesimo tubista per riparare la falla! Ho persino predisposto un secondo contenitore per smaltire l'eccesso d'acqua del primo. linguetta

Egregio Presidente, a quando un corso di idraulica online? Io modestamente presterei la mia effigie per il logo sull'attestato! linguetta

E dica al Consigliere Teresa di non scherzare in rima coi tubi, la sindrome dei tubi gocciolanti è contagiosa! grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 25 marzo 2014, 23:27
 

Adaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa... nun ce posso crede!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - martedì, 25 marzo 2014, 22:50
 

Adante ti-tubante

 non  ci capisci un tubo, strabuzzante
p
rova a suonar la tuba cool
stura di Eustachio le tube pagliaccio
ma basta co 'sti tubi sorpreso

 grande sorriso grande sorriso grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:44
 

Presidente mi scusi

ma i tubi comprai sfusi

e i rubinetti di arresto purtroppo non chiusi.Eh?!

Sono abbastanza postmoderna?pensieroso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:36
 

dire che.............. 'c'ho l'ennesimo allagamento in casa! triste

Rottosi tubo sottolavello cucina  e aperto ormai da anni un contenzioso contro l'ordine degli idraulici che hanno messo piede (e tubi degeneri) a casa mia. triste!!!!!!!!!!!!

Qualcuno per risollevarmi il morale mi ha proposto di realizzare un acquario con umani (uno a caso: IO) natanti e farci pure soldi, ma temo l'ingerenza del Fisco! triste

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:30
 

Dire che.....

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:29
 

... e ciononostante devo proprio dirlo......

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:28
 

... e la nostra Presidenta, Lerza Paola, vieta gli OT......

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:28
 

... e so pure di essere OT.....

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:27
 

Io.. ecco.... mi vergogno.....

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 21:26
 

Io... io.... io.....

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - martedì, 25 marzo 2014, 19:33
 

argh linguetta... poesie... realistiche grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - martedì, 25 marzo 2014, 17:14
 

Scusa Paola, ma perché hai reso pubblico ciò che mi succede quando faccio la doccia? occhio nero Che manco ho finito di insaponarmi e già l'acqua è gelida? Ultimamente faccio la doccia a puntate!arrabbiato

E scusa se non mi sono espressa in rima. linguetta

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - lunedì, 24 marzo 2014, 21:18
 

... bei tempi, quelli!!!!!!!!!! Stasera vi tocca una bella...

DOCCIA grande sorriso

Non so perchè, ma quando ci son sotto
m'accorgo che il termostato s'è rotto
e al posto del bel getto della doccia
l'acqua cade dall'alto goccia a goccia.

Una doccia l'avrei desiderata,
ma ahimè, non così misera e gelata!
Mi basta muovere il miscelatore
che l'acqua viene giù a tutto bollore

e appena provo a mettermici sotto
mi ci ritrovo ben bollito e cotto.
Certo sono un grandissimo bidone
anche le docce a tempo ed a gettone:

scopro che quando il tempo è terminato
mi trovo ancora tutto insaponato.
fatemi uscire, presto, sennò muoio!
Occàvoli... e dov'è l'accappatoio?

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - lunedì, 24 marzo 2014, 10:47
 

Macchè gloria
è soltanto per baldoria
che richiama alla memoria
la passata Era Tic
quando allora senza boria,
con la rima obbligatoria
iniziava la nostra storia
esordendo con un click
grande sorriso grande sorriso grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - domenica, 23 marzo 2014, 16:47
 

Terè,

ma quand'è

che poetessa sì grande diventasti

che tutti ora si domandano:

"Ma questa Vatessa sconosciuta e rara

di dov'è,

di dov'è?

Speriamo che domani ne scriva un'altra di nuovo,

così vedremo se la gloria sua fu vera

o se alle spalle se la buttò dietro!"

grande sorriso

Però la gloria hai confermato,

perché hai di nuovo rimato. ammiccante

sorridente

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - domenica, 23 marzo 2014, 16:08
 

Ohhhh Cara Adina mia
certe volte la poesia
non è solo ispirazione
per produrre ammirazione,
Nasce dal cuore ed è palesata
pur se la rima non è ben baciata.
Il tuo siculo perfetto,
mi risveglia gran diletto,
ma necessita di traduzione
per capirne l'intenzione.approvo
E comunque provo emozione
 per questa tua interazione sorridente

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - domenica, 23 marzo 2014, 13:48
 

Non Dante, bensì Ciullo D'Alcamo è la mia Stella Polare!

linguetta linguetta linguetta

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 23 marzo 2014, 08:03
 

ADAnte siculo fu? co fù? fù??? No, èèèèè!!! èèècccquàààà!!! wow, ti si è riaccesa la vena poetica? grande sorriso evviva!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! grande sorriso

formica Clara
Re: Poesie postmoderne
di Ada Giammarinaro - domenica, 23 marzo 2014, 00:03
 

Terè,

ma quann'è

chi poetessa

accussì 'ranni

addivintasti

chi tutti ora

s'addumannanu:

"Ma 'sta Vatessa

scanusciuta e rara

di dunn'è,

di dunn'è?

Spiramu chi dumani

ni scrivi n'atra arrè,

accussi viremu

si la gloria sò fu vera

o a li spaddri

si la ittà darrè!"

approvo

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - sabato, 22 marzo 2014, 22:41
 

Poesia vera  o v'era?

v'era una vera
che alla luce di sera
 s'era scurita
e non parea più vera

grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - sabato, 22 marzo 2014, 18:06
 

O' Terèèèèèèèèèèèèèèèè'''''''''''!!! Tu mi stai affà poesia vera! grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - sabato, 22 marzo 2014, 15:04
 

Se volessimo far denari
dovremmo esser un po' più volgari.
Non creare un associazione,
ma pensar all'affarone.
Creare una ditta di diplomifici,
tanti corsisti ma pochi amici;
 un'azienda di corsi on line
e cercar di far l'en plein.
Magari di utentii saremmo  pieni,
ma sicuramente meno sereni.
Allora sai cosa vo' a dirti?
Il maniero tanto aspirato
resterà  un sito sognato.
Perchè con Noi,
che ci mettiam  passione,

ci fa rima  condivisione.
E si sa che della  passione
il guadagno è solo soddisfazione sorridente

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - sabato, 22 marzo 2014, 07:54
 

Ecco perchè il maniero nel Chianti è ancora l'ontano...grande sorriso ... è spiegato brevemente in questa poesia.

DENARO

Denaro
fa rima con avaro,
fa rima con caro
e con raro,
e fa pure rima con baro
e con amaro,
perfino con bovaro,
ma non fa rima con ME.

Denari
fa rima con affari
e con magari,
con bilanci in pari
e pezzi rari,
con commissari
e con altari,
ma non fa rima con NOI.

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - lunedì, 17 marzo 2014, 18:52
 

Questa è una poesia altruistica... si intitola...

DARE

Dare i numeri si dice
se la mente tua vacilla,
se nei calcoli non brilla
o se sei poco felice.

Si può darsela anche a gambe
quando è il caso di scappare;
certo è inutile aspettare
se succedon cose strambe.

Si può dare con successo
anche a scopo mercantile,
sia maschile o femminile,
pure l'organo del sesso.

Ma se nella proporzione
che si fa tra dare e avere
ti fai prender pel sedere
sei davvero un gran coglione.

grande sorriso

Immagine Lucia Bartoli
Re: Poesie postmoderne
di Lucia Bartoli - domenica, 16 marzo 2014, 21:11
 

Ve possinoooooooooooooogrande sorrisogrande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - domenica, 16 marzo 2014, 15:17
 

Cul-tura, Cul-tura
io la vedo molto dura.
Nonostante il turamento
siam con la me...da fino al mento.
Oggi va di moda avere
una faccia come il sedere
e seppur col  Cul-turato
hanno la bocca spalancato.
E da lì, che ne parliamo a fa
quel che esce non si sa occhio nero

 grande sorriso grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - domenica, 16 marzo 2014, 14:56
 

grande sorriso grande sorriso  E questa è pura....politica !!!! grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 16 marzo 2014, 14:42
 

Ambè, questo ti varrà un loft nel maniero!!! linguetta linguetta linguetta

Mo'... questa m'è uscita proprio... così grande sorriso dalla semantica dell'espressione corporea e dalla sintesi brachilogica del composto... oddio... mo' me cacciano...linguetta

CUL-TURA

Tura, tura, tappa, tappa,
sennò qualche cosa scappa,
e l'odor della CUL-TURA
quasi a tutti fa paura.

E vedrai che stare zitto
quando hai il mondo in gran dispitto
è assai meglio che parlare
per poi dir solo stronzate.

Ergo, basta sproloquiare!
CUL-TURATE, CUL-TURATE!!!!

grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - domenica, 16 marzo 2014, 14:17
 

Te possino amme????strabuzzante io...nel mio piccolo.......come dire?.... Ti rispondo per le rime grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 16 marzo 2014, 13:39
 

Terè grande sorriso grande sorriso... te possino!!!! 

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - domenica, 16 marzo 2014, 13:29
 

A Roma c'abbiamo la coda alla vaccinara
che per 2 km saresti arrivati all'asinara
poi abbiamo la coda di paglia
che di andar fuori porta ti passa la voglia
Se sei in coda senza speranza
non farti venir il mal di panza,
accenditi la radio,
canticchia per un po'
finchè non scambierai
il Tevere per il Po

 grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - domenica, 16 marzo 2014, 12:57
 

CODA

Il far qualche chilometro di coda
è normale, è ormai quasi di moda.
E' il traffico, il semaforo bastardo
se sul lavoro arrivi un po' in ritardo,
e la coda che fai senza speranza
ti rovina l'idea di una vacanza.
Code di qua, code di su e di giù,
del tempo in coda non se ne può più.

Ma quel che conta in code lunghe e nere
è non averle al fondo del sedere.

grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - venerdì, 14 marzo 2014, 09:05
 

Ciao Paola! Mi fa piacere che apprezzi l'alto livello della mia letteratura! grande sorriso

Panta rhei, diceva un tizio...linguetta

Immagine paola antignano
Re: Poesie postmoderne
di paola antignano - venerdì, 14 marzo 2014, 09:02
 

grande sorriso  grande sorriso  grande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 13 marzo 2014, 22:46
 

C'ERA UNA VOLTA

C'era una volta un paese lontano
   e ora ogni posto è vicino a Milano;

C'era una volta una vita beata
   e ora mi chiedo chissà dove è andata;

C'era una volta la mia giovinezza
   e ora c'e solo codesta schifezza;

C'era una volta un paesaggio più verde
   e ora si nuota in un mare di merde;

C'era una volta un mare più blu.
   chi ora ha il coraggio di guardare in su?

L'unica cosa che non è cambiata
e che si può trovare pure adesso,
per quanto un po' più generalizzata,
è la frequenza con cui si va al cesso.


   

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - giovedì, 13 marzo 2014, 22:29
 

grande sorriso

Immagine Silvia Cremonesi
Re: Poesie postmoderne
di Silvia Cremonesi - giovedì, 13 marzo 2014, 21:58
 

PAOLAAAAAAAAAAAAAAAA!!! Te possino!!!!!! grande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorrisogrande sorriso

Immagine Paola Lerza
Re: Poesie postmoderne
di Paola Lerza - mercoledì, 12 marzo 2014, 18:12
 

wow, Teresa! grande sorriso il tuo senso di promiscuità mi perplime! grande sorriso

Guarda un po' questa...

CARTE

Carte di credito, carte da gioco,
carte che valgono comunque poco,
ma nelle mani di chi sa usarle
sembrano magiche solo a guardarle.

Carte d'ufficio, pratiche a mucchi.
sai che ti toccano e te le cucchi;
se per un giorno le lasci stare
il giorno dopo ne trovi un mare.

La carta igienica fra tutte quante
è senza dubbio più rilassante:
ti offre soltanto la morbidezza,
ma con che grazia il cul ti accarezza!

grande sorriso

Immagine Teresa Ducci
Re: Poesie postmoderne
di Teresa Ducci - mercoledì, 12 marzo 2014, 17:28
 

Come non contribuire alla Nobel causa di dar sede a Forumlive in un prestigioso  maniero nel Chianti? grande sorriso

(Parafrasando una nota canzoncina dello Zecchino d'oro)

 Il bidet della mattina
si fa dopo la.....piscina,
con la tazza del caffè
mi ci siedo insieme a te

sorpreso grande sorriso grande sorriso grande sorriso